Home CAMPANIA MOTO SPORT 4° Trofeo Motul Cross ad Acerra (Cronache e CLIP TV)

4° Trofeo Motul Cross ad Acerra (Cronache e CLIP TV)

7521
2

Si è svolto sul Crossdromo Città di Acerra (NA) la quarta edizione del  Trofeo Motul, organizzato dai Motoclub Cerbone-Fashionbike ed Ultracross. Una grande cornice di pubblico, quasi duplicato rispetto agli scorsi anni, ha riempito all’estremo le tre collinette naturali della pista e ha seguito con passione le gare, esultando ed entusiasmandosi grazie alla telecronaca di Riccio (Giancarlo Ricciotti), voce italiana del Motocross delle Nazioni e del Mondiale Motocross in Italia. Piloti provenienti da tutta Italia, dall’Emilia Romagna alla Sicilia, fino al Veneto. Nomi altisonanti come Ivo Monticelli, che parteciperà al Mondiale MXGP con il Team I-FLY JK YAMAHA RACING e Davide De Bortoli, pilota del Krosteam, uno dei migliori piloti in Italia della categoria MX1. A loro si sono uniti circa 160 piloti che si sono dati battaglia all’ultima curva per eccellere e poter salire sull’ambito podio di questo Trofeo, che è ormai diventato un appuntamento di spicco in tutta Italia.

TROFEO MOTUL 2017 TRAMONTANO3D Graphics premia gli Hole Shot giornata e le cronache iniziano con la combattutissima 125 Nazionale dove Lorenzo Palumbo registra il miglior crono del mattino salvo poi imbattere in una caduta con altri  piloti al via. In gara 1 parte bene Stefano Sandulli che tiene la testa fino a metà quando rallenta il passo per una foratura e lascia la testa a Vito Dicarolo che vince con Ciro Tramontano secondo dopo una rimonta e Andrea Castellano terzo, nonostante una caduta. In gara 2 partono affiancati Giuilio Guarini e Tramontano ma il pilota calabrese cade al secondo giro per la pressione del numero 121, che passa in testa. In scena allora entra Lorenzo Paris, i due restano attaccati fino alla fine quando quasi al fotofinish è Tramontano a conquistare manche e coppa di giornata. Terzo c’è ancora Castellano.

trofeo motul 2017 Di BariSi passa alla classe Veteran Over 40 e Over 48 con i miglior tempi di Andrea Terenzi e Corrado Sallicati. In gara 1 parte bene Davide Torchia che tiene a bada gli attacchi di Terenzi e Daniele Di Bari poi però Terenzi ha la meglio e vince con Di Bari secondo e Salvatore Sorrentino terzo. Nella Over 48 vince Sallicati su Carmine Turco, mentre terzo c’è Giovanni Annibaldi. La ripresa vede l’ottimo spunto di Torchia, che però deve arrendersi già al primo giro a Di Bari che passa in testa e a Terenzi, vittima poi di una caduta. A vincere sarà proprio Di Bari seguito sul podio da Sorrentino e Torchia. Nella Over 48 si ripete la vittoria di Sallicati seguito da Turco con terzo Ciro Fuscarini.

MOTUL SAVIOLIArriva il momento della MX2 Top Class e Advanced, in pista c’è Ramon Savioli con il best lap, che brucia tutti sul tempo conquistando l’Hole Shot. Gira almeno 4 secondi più veloce degli avversari e vince la prima manche seguito da Giuseppe Borrozzino appena arrivato in questa categoria e Dario Crepaldi. A ridosso dei primi 3 c’è anche Michele Colucci della Advanced, che si aggiudica entrambi le manche su Toto Angelone, Andrea Picariello e Mirko Vitolo. Anche in gara 2 Savioli prende il largo e si fa interessante la lotta tra Crepaldi e Borrozzino che non si risparmiano fino alla fine.

TROFEO MOTUL MOTOCROSS ACERRA 20171’22”396 è il miglior crono della giornata e lo stacca Davide De Bortoli nella MX1, ma è Ivo Monticelli a conquistare hole shot e le due vittorie. I due piloti insieme a Leobruno Di Biase corrono per la classe Elite, si portano subito in testa e svolgono gara a sé con Alfredo Memoli a seguire. Peccato per quest’ultimo che non parte bene e perde tempo per recuperare su Marco Dandolo. I due piloti campani si affrontano per la vittoria in MX1 ma sarà la tabella 263 ad aggiudicarsi entrambi le manche su Antonio Gizzi e Natalino Capurso. La seconda gara vede partire di nuovo a fionda Monticelli che tutto solo taglierà il traguardo. Carlo Langella e Di Biase sono davanti a De Bortoli, che però dopo 2 curve si porta di nuovo alle spalle della Yamaha 128 che sarà in pista nel Mondiale MXGP 2018. Di nuovo una non buona partenza di Memoli che però si rende protagonista di una splendida rimonta e arriva anche davanti a Di Biase.

motul 2017 esordientiGiovanni Laudato ha il miglior tempo di qualifica nella classe Esordienti e si rende protagonista anche delle vittorie di manche. In entrambi i casi però è Mario Alvaro a partire in testa seguito da Donato Mondatore in gara 1, salvo poi assistere alla rimonta del pilota del team Fuorigiri che supera prima Alvaro e poi Mondatore. Terzo sul podio arriva Michele Caprioli. In gara 2 è di nuovo Alvaro in testa ma Mondatore e Laudato recuperano e si portano davanti. Alla fine sarà Laudato a passare e a vincere sui due piloti precedenti. Nella classe 2 tempi amatoriali nonostante il best lap di Giulio Sarracino c’è la doppia affermazione di Domenico Miele, che si porta in testa in gara 1 fino alla fine tenendosi a distanza da Antonio Di Mauro e Umberto Donnarumma in gara 1 e da Sarracino e Di Mauro nella ripresa.

Nella Minicross 85 Senior è bella la lotta tra Matteo Vantaggiato e Giorgio Di Crescenzio in gara 1 con la vittoria che va al primo, mentre terzo c’è Emiliano De Risi. In gara 2 si ripete la sfida ma questa volta è Di Crescenzio che si porta in testa e tiene a bada Vantaggiato fino alla caduta di quest’ultimo, che lo taglia fuori dai giochi. Secondo sul podio sale De Risi e terzo Francesco Tomaiuolo. Nella 85 Junior Simone Marini fa sue le due gare seguito da Maurizio Scollo e Giuseppe Santoro. Unica classifica per i ragazzi della Mini 65 con le vittorie di manche che vanno ad Andrea Roberti e Alessandro Rapuano seguiti da Andrea De Luca, Luca Carso, Andrea Cioffi e Antonio Pappadia.

TROFEO MOTUL MOTOCROSS ACERRA 2017 IVO MONTICELLISpazio finale per la manche della Supercampione che vede al cancelletto i primi piloti di categoria. Scatta ancora una volta primo Ivo Monticelli con Davide De Bortoli e Alfredo Memoli alle calcagna. Quest’ultimo vittima di una caduta è costretto a lasciare la lotta per la vittoria saldamente nelle mani di Monticelli. Alle sue spalle succede di tutto, anche una caduta di De Bortoli, che si rialza e riesce comunque a chiudere secondo, mentre Ramon Savioli è terzo con Di Biase e Gizzi quarto e quinto.

Trofeo Motul Cross AcerraLa premiazione quest’anno si è svolta su un vero palco e supportato da un grande impianto audio, dando sempre più professionalità all’evento, che, come ogni anno, è terminato con una premiazione ricca di premi (Targhe in plexiglass, Olio Motul e denaro) che ha molto soddisfatto i piloti. Il Sabato e la Domenica sera, i piloti ed i loro accompagnatori, sono stati deliziati da un buffet di rustici e dolci della tradizione napoletana, offerte dai Motoclub Cerbone-Fashionbike ed Ultracross con l’immancabile Torta Motul.

Classifiche QUI

Lello Vaccaro

2 COMMENTS

  1. Da poco mio figlio ha iniziato il motocross con Ivan Di Bello. Siamo venuti a vedere il trofeo Motul. La gara ci ha emozionati tantissimo. È’ stato bello veder correre gli atleti. Abbiamo visto gli operatori StarBikers con il drone. ASPETTIAMO CON ANSIA la Sintesi TV.

Comments are closed.