Home CROSS Motocross: a Castel di Sasso conferme e difficoltà per il team Fashionbike

Motocross: a Castel di Sasso conferme e difficoltà per il team Fashionbike

226
0
Sullo storico circuito casertano di Castel di Sasso va in scena la 7a prova del Campionato Campano Motocross FMI e sono 85 i piloti chiamati in causa per partire dal cancelletto. Ovviamente la squadra Fashionbike è quasi al completo per onorare la giornata, anche in vista dei titoli regionali da conquistare. A seguire in ordine sparso le dichiarazioni dei piloti del team Fashionbike sulle cronache delle gare.
Tony Cerbone (1° class. Veteran Over40): E’ andata bene in entrambi le manches. Volevo ringraziare in particolare Gaetano De Filippo della Fuorigiri e LSR Wheels per l’assistenza. Antonio Catapano per il servizio tecnico e naturalmente tutti gli altri sponsor del team, compreso Star Bikers.
Vincenzo Fucci (2° class. MX2 Fast): La gara è stata dura e combattuta sin dalle qualifiche, anche se non sono riuscito ad esprimermi bene per via del terreno o forse per la non conoscenza della pista, con queste livello di piloti in MX1 non è facile. Comunque sono contento delle manches, sono scattato abbastanza bene e ho tenuto testa per portare a casa il secondo posto di giornata. Mi dispiace per la caduta del mio amico Giuseppe Di Carlo in gara 2, spero si rimetta al più presto. Ringrazio il team Fashionbike e il team manager Tony Cerbone, Alfredo Memoli che mi sta seguendo quando può durante gli allenamenti e LSR Wheels per i cerchi e le gomme.
Giovanni Aiello (4° class. Over 48): Ottima organizzazione della gara di Castel di Sasso, pista in ottimo stato. Peccato per quel problema che ha avuto il pilota della 250. È sempre bello ritornare sulle piste dopo un po’ di tempo, si incontrano sempre gli amici del cuore. Grande giornata e gran divertimento. Grazie a tutti!
Ciro Tramontano (2° class. 125 Naz): Questa gara poteva andare molto meglio però stavo rientrando dall’infortunio al ginocchio provocato ad Esanatoglia alla finale del campionato italiano. Nonostante ciò sono riuscito a conquistare una buona seconda posizione. Sono contento e ringrazio il Team Fashionbike che mi è stato vicino durante i giorni di riposo e che mi ha supportato durante la gara.
Alessandro Raul Rapuano (1° class. Mini65 Cadetti): Gara iniziata con un ottimo feeling con il circuito ma ormai la moto è diventata molto piccola e avuto un pò di problemi con i movimenti in curva, infatti sono scivolato nella prima manche perdendo molti secondi, che poi ho recuperato vincendo gara 1 e gara 2. Ringrazio il mio team Fashionbike che mi supporta e con il quale stiamo facendo un ottimo lavoro per la tecnica di guida. Grazie anche agli sponsor, alla mia famiglia e a tutte le persone amiche presenti a Castel di Sasso. Infine dedico questa vittoria all’associazione Distinguished Gentlemans Ride che si occupa della raccolta fondi per la ricerca e la lotta alle malattie gravi.
Luciano Blanchi (1° class. MX2 Expert): A Castel di Sasso è stata una gara molto difficile. Nelle prove non riuscivo a trovare il mio ritmo. Prima manche parto male e al secondo giro per recuperare cado e perdo un giro su tutti. Cerco di recuperare fino alla terza posizione. Seconda manche ferma dopo 2 giri per bandiera rossa a causa della caduta di Giuseppe. Si riparte e sono quarto, gestisco il risultato e finisco primo della mia categoria. Devo ringraziare la mia famiglia, l‘Academy 263 e il team Fashionbike.

Antonio Martino (2° class. Mini 65 Debuttanti): E’ stata una gara molto impegnativa per me e ho portato a casa un secondo posto meritato. Ringrazio il mio coach Tony Cerbone del team Fashionbike, i miei genitori e i miei amici che mi hanno sostenuto in pista.

Domenico Miele (3° class. Rider Open): Dopo un bel periodo di stop, non gareggio dal Trofeo Motul 2018, ho avuto due infortuni alla spalla e sono stato fermo fino a qualche mese fa. Ho svolto giusto qualche allenamento e domenica mi sono messo di nuovo in gioco. Nelle cronometrate conquisto il secondo tempo con 1’34” e la prima manche è andata benino perchè chiudo secondo attaccato al primo, pur partendo dalle ultime posizioni. Nella seconda parto abbastanza bene, sono quarto, recupero tanto, arrivo al primo e lo attacco per qualche giro. Poi nel discesone una scivolata mi fa retrocedere nelle ultime posizioni. Recupero fino al quinto posto e chiudo terza di giornata.

Antonio Moscarino (2° class. Veteran Over 56): Bellissima giornata, tanto per il meteo quanto per la gara, organizzazione ancor più impeccabile, precisissima anche nel rispetto degli orari di inizio delle manche. Peccato per gli infortuni occorsi a un pò di piloti che però si sono rivelati meno gravi di quanto sembrassero nell’immediato. Risultato soddisfacente, ancor più per il fatto che questa volta la prima posizione al mio diretto avversario, nonchè amico, gliel’ho fatta sudare fino alla fine. Tutto ancora aperto fino all’ultima prova dove si deciderà la classifica finale.

Santo Barretta (5° class. Challenge Open): La gara di Castel Di Sasso è stata molto molto bella e assolutamente da ricordare, perché facendo una sesta posizione in gara 1 e un quinto posto in gara 2, ho ottenuto la quinta posizione assoluta prendendo così il mio primo trofeo. La pista all’inizio era molto insidiosa nonostante l’ottimo lavoro di Pasquale, però alla fine c’è stato comunque un buon feeling ed è andato tutto per il verso giusto. Volevo ringraziare i miei amici a bordo pista che mi hanno incitato a stringere i denti fino all’ultimo e un ringraziamento speciale a Tony Cerbone con il team Fashionbike che mi è stato sempre vicino.

Prossimo appuntamento con il Campionato Campano Motocross FMI sarà il 20 ottobre a Circello (BN) per la 8a e ultima prova.