Home TEST TV BMW BMW C400X il test tv con PRIMA

BMW C400X il test tv con PRIMA

86
0

BMW Motorrad ci ha preso gusto nel segmento scooter e dopo il grande successo di C600 e 650 Sport e GT arriva anche il C400X. In realtà non facciamo neanche in tempo a provare il 400X che è già pronto anche la versione GT, proprio in questo periodo vive il lancio sul mercato. La nostra prova è resa possibile come sempre da PRIMA il dealer che per Napoli e provincia rappresenta il marchio BMW Motorrad e che si trova in via Orazio 73. C’è da dire subito che il C400X ha un’estetica fortemente personale, può piacere o meno ma le soluzioni adottate sono sicuramente uniche. Si nota subito l’ottima fattura degli elementi, plastiche e verniciature sono realizzate con standard altissimi, in pieno stile BMW. Futuristica la scelta dei fari, quello anteriore unico nel suo genere, ma lo sono anche i LED laterali per gli indicatori di direzione. La versione che stiamo provando è una full optional, intesa come ricca di accessori. Ha infatti in dotazione la sella e le manopole riscaldabili, l’antifurto, la keyless trasponder, le luci diurne e faro principale a led, ma soprattutto il display TFT, nel quale ci si entra dal manubrio, per impostare tutti i parametri dello scooter e per studiare a fondo i dati che servono per la marcia. Cerchi da 15 all’anteriore e 14 al posteriore, mentre le sospensioni adottano una forcella tradizionale con steli da 35 mm e due molle posteriori regolabili nel precarico sono agganciate ad un doppio braccio oscillante in alluminio. Sotto la sella gira un motore monocilindrico raffreddato ad liquido, 4 valvole per cilindro albero a camme in testa con bilanciere e lubrificazione a carter umido, il tutto per una cubatura di 350 cm cubici pronti a generare 34 cavalli a 7500 giri minuto e una coppia di 35 Nm a 6000 giri minuto. La capacità di carico del vano sottosella è notevole, vi entra un casco integrale ed un jet, in più è una sella molto comoda anche per il passeggero.

Ma le doti più interessanti riguardano ovviamente la marcia, ci ha davvero impressionato lo scatto da fermo, un impulso immediato, quasi elettrico, da 0 a 100 km orari abbiamo impiegato appena 6 secondi. Probabilmente in questo senso non ci sono rivali. In più lo scooter è molto agile grazie anche alla sua compattezza, l’interasse è di 1.565 mm, mentre l’altezza della sella da terra è di 775 mm. 13 sono i litri del serbatoio, con 4 di riserva, mentre il peso totale è dichiarato in 193 kg a secco, che diventano 204. Utile anche il controllo di trazione, non si può settare su livelli ma è gestito autonomamente ed è servito durante la nostra prova sull’asfalto freddo e poco abrasivo. Buono anche il lavoro delle sospensioni, soprattutto quello della forcella, che copia velocemente ed è precisa negli inserimenti anche a velocità sostenuta. Il dato più confortante è legato ai consumi, abbiamo percorso circa 30 km con un litro e senza risparmiare il C400X sgasando a più non posso anche con passeggero. Ottima la frenata gestita da BYBRE con le pinze radiali su dischi da 265 mm, meno potente invece quella posteriore. A Napoli la possibilità di testare in strada il C400X ma anche le altre moto della gamma BMW Motorrad, ve la dà come sempre la PRIMA a Via Orazio 73, che propone il C400X a partire dal prezzo base di 6.950 euro fino ad arrivare agli 8.900 del modello da noi provato per voi.