Home NEWS Fotorally dell’Appennino…la clip tv

Fotorally dell’Appennino…la clip tv

2727
0

Il Fotorally dell’Appennino è senza dubbio uno degli eventi più interessanti organizzati dal promoter Ugo Filosa School&Tour. Si tratta di uno dei tanti Fotorally che questo staff svolge sui percorsi sterrati di tutta Italia e il fascino dei paesaggi che si attraverseranno tra Romagna, Umbria, Marche e Toscana ci ha spinto a intraprendere questa stupenda avventura. Incontro fissato nella Repubblica di San Marino con un area del centro città offerta al promoter per la logistica e le fasi preliminari della prima tappa, che avrebbe raggiunto Castiglion Fiorentino in provincia di Arezzo. 54 le moto partenti, dalle specialistiche con monocilindro ai boxer Bmw, nessuno si tira indietro quando si tratta di sfidare le proprio capacità alla guida in off road. Qualcuno anche con passeggero sulla traccia leggera, in alternativa al percorso esclusivamente enduristico definito Hard. Ogni 4 moto un trasponder per le posizioni e tutti invece sotto traccia gps per la localizzazione verificabile dallo staff in ogni momento. Protagonisti provenienti da diverse località italiane, dalla Sicilia al Veneto tutti uniti dalla passione per il fuoristrada e per l’avventura.

La prima tappa scorre via tra Romagna Umbria e Toscana e alla fine il percorso prevede i difficilissimi tratti rocciosi dove si allenava il mitico Fabrizio Meoni. Un’emozione fortissima sapere di solcare i sentieri dove il campione della Dakar trascorreva le sue giornate in moto. Siamo nei pressi di Castiglion Fiorentino dove arriviamo in tarda serata all’Hotel Park, un 4 stelle di ottimo livello e buona accoglienza.

All’indomani tutti pronti di buon mattino, ultimi accorgimenti alle moto e poi via verso le colline toscane attraverso lunghe strade sterrate e qualche passaggio in fiumi in secca. L’arrivo a Montalcino è il preludio della meta finale che più avanti sarà Follonica in riva al mar Tirreno.

A Follonica il Fotorally dell’Appennino è ospitato dal complesso MARESI, qui si pernotterà 2 notti prima di fare tappa per il ritorno a San Marino. La terza giornata di percorso prevede un giro nei dintorni di Follonica per 200 km di puro enduro nei quali non tutti i partecipanti si sono cimentati. Una piacevole variazione al tema rallystico seguendo percorsi in mulattiere e pendenze ripide, che hanno visto protagonista lo stesso Ugo Filosa cimentarsi insieme ai partecipanti.

La quarta e ultima tappa collega Follonica a San Marino per più di 300 km molto misti. Una traccia che ha attraversato Toscana Umbria e anche per un tratto le Marche fino a raggiungere San Marino per la conclusione di un’avventura lunga 1.000 km.