Home TEST TV MOTO MORINI Moto Morini Corsaro ZZ 1200…un diavolo per cavallo!

Moto Morini Corsaro ZZ 1200…un diavolo per cavallo!

1196
0

Sono trascorsi già 2 anni dal rilancio del marchio Moto Morini e finora tutte le intenzioni promesse dalla nuova gestione sono state rispettate. Ce ne eravamo accorti già da Eicma 2016, quando nello stand trovammo esposta proprio la versione già Euro 4 e siglata ZZ della Corsaro 1200 oggetto del nostro test. Una piacevole sorpresa diventata realtà, che dà la possibilità a chi la acquista di personalizzarla già dalla fabbrica, in modo che non ci siano due Corsaro ZZ simili. L’anno dopo sempre ad Eicma arrivano anche la Milano e la Scrambler, anch’esse equipaggiate del bicilindrico a V di 87° da 1.187 cc che però sulla ZZ arriva a 139 cavalli, con quasi 12 Kgm di coppia! Il motore è il ben noto bialbero corsa corta rivisto in molti aspetti e che sulla Corsaro ZZ trova il cambio elettronico, una nuova erogazione, ma soprattutto un nuovo telaio con sospensioni MUPO interamente regolabili. E’ con queste prerogative che ci apprestiamo a raggiungere la sede di Agnano di Dotoli M2, il dealer che ci ha chiamati subito appena la versione demo della ZZ è arrivata a Napoli durante il suo viaggio tra i concessionari italiani. Un occasione troppo importante per lasciarsela sfuggire.

MOTO MORINI 1200 ZZ CORSAROLa Moto Morini Corsaro 1200 ZZ è una di quelle moto che da ferma non puoi non amare, per la forma delle sue linee, per lo stile tremendamente affascinante e per la sua spiccata personalità, che si dimostrerà tale anche in marcia. Il tutto è arricchito dalle innumerevoli parti in carbonio posizionate non certo a caso, mentre più di tutto piace la forma del serbatoio, con le diverse sezioni evidenziate dalle colorazioni rosso, bianco e l’inserto in grigio. Restano immutate le forme del doppio faro anteriore, che ora si fregia di lampade a Led, e quella dei terminali di scarico, vero simbolo di tutte le Corsaro. La moto non prevede mappe selezionabili o controlli di trazione, la guida dovrà essere pura e affidata alla sensibilità del pilota, eppure sulla ZZ troviamo un avveniristica strumentazione digitale, che offre la possibilità di variare la grafica, fornendo tanti elementi utili in marcia, tra cui i tempi sul giro se magari si decide di scendere in pista. Cosa non affatto da escludere una volta realizzata che macchina da cordolo sia la Corsaro ZZ 1200. Noi abbiamo scelto un itinerario tipico di curve e tornanti per riuscire ad apprezzare le doti ciclistiche e reattive del motore, e nonostante l’assenza di aiuti e controlli, tenendo ben saldo in manubrio e assicurandosi una buona dote di responsabilità, abbiamo trascorso in sella alla Corsaro una delle mattinate più piacevoli degli ultimi tempi. La discesa in piega è disarmante, veloce e immediata. Il settaggio di serie della forcella MUPO sembra già adatto alle nostre caratteristiche di guida, ma come detto è interamente regolabile al pari del mono. L’erogazione ai bassi è ancora un po’ migliorabile ma una volta fatto il polso alla reazione del comando gas, ci si diverte a spalancare forte per far uscire i 139 cavalli della Corsaro, salvo poi chiudere e affidarsi ai freni Brembo per entrare in curva. La moto caricata avanti si alza dietro, scoda, ma poi in un attimo si riallinea alla traiettoria imposta e fila via a cercare la corda. A questo punto se si arriva al feeling giusto si può riaprire il gas considerando le piccole perdite di aderenza causate dalla mancanza di controlli. Un piacevole ritorno al passato quando le potenze erano nude e crude e ci si poteva aiutare solo scaldando bene le gomme.

MOTO MORINI 1200 ZZ CORSAROGuidare la Moto Morini Corsaro 1200 ZZ è stata un’esperienza unica e disarmante, che ci lascia con la consapevolezza che in Italia abbiamo ancora aziende che lavorano impregnando i loro prodotti di robusta artigianalità, fregiandoli di esclusività e fascino. Certo sono caratteristiche che si lasciano pagare, nel caso della Corsaro ZZ 1200 parliamo di 19.900 euro fc, ma per tutto il 2018 ci sarà la possibilità di accedere alla formula Valore 70. Si acquista la ZZ per poi restituirla dopo 2 anni con un massimo di 10.000 km, verrà accreditato all’utente il 70% del valore della moto se decide di comprare un’altra Moto Morini. Tutti i dettagli li troverete presso il dealer di Napoli Dotoli M2 a Via Pisciarelli 69 Agnano.