Home I TEST DI LUCIA DAMIATA Test Tv Royal Enfield Interceptor 650, la piacevole sorpresa

Test Tv Royal Enfield Interceptor 650, la piacevole sorpresa

553
0

Interceptor è un nome che arriva da lontano e rappresenta una delle moto più amate della Royal Enfield. Il suo lancio giunge nel periodo forse di maggiore importanza perché nell’ultimo decennio sono tornate di gran moda le Classic bike, la Interceptor acquisisce poi il nuovo bicilindrico da 648 cc che noi abbiamo già provato sulla Continental GT, con la quale condivide anche la misura dei cerchi da 18’’, ciclistica e  freni. I nostri test sono stati realizzati grazie alla collaborazione dei due store che rappresentano Royal Enfield a NapoliBaldini Motomania al Vomero e Dotoli M2 ad Agnano, due aziende che fanno parte della storia motoristica del capoluogo campano.

La Royal Enfield Interceptor ha visto il suo sviluppo tra India e Inghilterra e nulla è stato lasciato al caso, pur di offrire una motocicletta completa nel suo stile e nella sua funzione. Prova ne è la posizione a bordo, estremamente comoda con la giusta distanza rispetto al manubrio e le pedane collocate in modo da poter sviluppare una guida diversificata. Dal semplice andamento in surplace, alla guida un po’ più aggressiva e su questo Lucia non si certo è tirata indietro!

Ruota tutto intorno a questo nuovo propulsore raffreddato ad aria e olio da 648 centimetri cubici, capace di 47 cavalli a 7.250 giri/minuto e una coppia di 52 Newton metro a 5.200 giri/minuto. Ha una erogazione corposa, perfetta ad ogni regime e gran parte della sua potenza la esprime già dai 2.500 giri/minuto. E’ un motore semplice, forgiato a pezzo unico con ordine di accensione a 270 gradi e con l’uso delle quattro valvole per cilindro aumenta l’efficienza e le prestazioni, di conseguenza anche il risparmio di carburante.

La Interceptor ha una buona frenata gestita all’anteriore da Bybre, ma la caratteristica più interessante è proprio il comparto ciclistico, che può sembrare ordinario ma funziona bene in qualsiasi utilizzo. E’ morbido e veloce nel copiare le asperità, ma anche sostenuto quando c’è da andare più allegri. Sono disponibili diverse livree per il serbatoio, per questo si può far riferimento al sito ufficiale di Royal Enfield e scoprire anche i tanti accessori per personalizzazioni la moto come meglio si vuole. Il prezzo parte dai 6.200 euro franco concessionario e come per la Continental GT anche la Interceptor per rapporto qualità prezzo è da promuovere a pieni voti. Non resta quindi che recarsi negli store del Vomero di Baldini Motomania e di Agnano ovvero Dotoli M2 per trovare tutta la gamma Royal Enfield 2019 in prova!