Home ENDURO Trofeo Campania Enduro Uisp, a Cicerale l’enduro vero!

Trofeo Campania Enduro Uisp, a Cicerale l’enduro vero!

1926
0

Una giornata perfetta per disputare una gara di vero enduro è quella che si è presentata domenica 17 giugno a Monte Cicerale in provincia di Salerno, che segna il confine del magnifico Cilento. Qui l’ASD Uisp Le Due Ruote ci ha portato nel vivo delle cronache della seconda prova del Trofeo Campania Uisp Enduro e dei suo 32 partecipanti. Padroni di casa Luigi Marruso e Matteo Di Donato che hanno pianificato questo secondo appuntamento non senza difficoltà, visto che si trattava della prima vera gara di enduro per la Uisp Motociclismo Campania, con tanto di 2 prove speciali cronometrate (bellissime tra l’altro) unite da un trasferimento definito a fine giornata dai piloti tutt’altro che una passeggiata.

Una sfida decisiva per la Uisp Motociclismo Campania, di fatto si apre una nuova era per gli appassionati di questo sport, che da quest’anno potranno cimentarsi in sfide di elevato spessore a costi contenuti e di sicuro successo. Il giro di gara per ogni pilota era compreso in 1h e 10′ ha presentato innanzitutto un trasferimento non privo di insidie, in pieno stile enduro Cilentano, per poi continuare nella tortuosa e a tratti veloce enduro test. Una linea realizzata sulle aspre pendici collinari che ruotano intorno a Monte Cicerale e che ha poi condotto fino alla cross test.

Qui lo scenario più suggestivo ed accattivante della giornata, con una prova speciale disegnata ad arte nel mezzo di una immensa pineta privata, tra pini e palme che hanno ombreggiato le fettucce e offerto diversi spunti tecnici per i piloti. Del resto già in occasione della cross test della prima prova a Omignano, il promoter Luigi Marruso (in foto in azione con il numero 981) aveva dato prova delle sue peculiarità, frutto di esperienze trascorse nella costruzione di prove speciali per l’enduro e dopo Cicerale lo stesso Marruso si può considerare una figura fondamentale nell’intero circuito enduristico della Campania.

I tempi raccolti dalla FICR di Salerno non tradiscono i nostri pronostici della vigilia che vedono tra i presenti le belle prestazioni di Alfonso Zoccola, Davide Dello Buono e di Florindo Finamore che formano nell’ordine il podio dei primi 3 assoluti. Alfonso stacca Davide di 1’17’’ nel tempo finale e registra il miglior crono di 3’56’’91 nella cross test, mentre è di Davide Dello Buono il record della linea con 2’07’’73. La sfida tra i due piloti di Pianeta Moto ha dato vita a un bello spettacolo a Cicerale, ma molto efficace è apparso anche Florindo Finamore, che sulla Sherco 250 ha confermato di aver raggiunto un buon feeling nonostante il poco allenamento.

Sempre più in evidenza Marco D’Amato, autore del miglior cross test nel primo giro, poi rallenta leggermente è alla fine sarà 4° assoluto. Il numero 211 patisce anche per il dolore a una spalla rimediato dopo una caduta. Stringe i denti e porta a conclusione con forza e tenacia la sua gara. 5° assoluto si piazza Giuseppe Ciarleglio del moto club Piedimonte Matese. La sua Yamaha 250 si difende a spada tratta in mezzo ai piloti più giovani e con una buona costanza di rendimento sui tempi arriva nell’assoluta davanti al talentuoso Davide Bellarosa.

Quest’ultimo conferma quanto buono visto nella prima prova Uisp di Omignano, di sicuro lo segnaliamo come un altro astro nascente tra i giovani piloti di enduro in Campania. Peccato per i ritirati che hanno lasciato una bella e robusta gara di enduro, gli altri risultati sono a questo link. I ringraziamenti della ASD Le Due Ruote vanno al sindaco di Cicerale Francesco Carpinelli, alla comunità di Monte Cicerale e ai proprietari dei terreni.