lello airola pistaLa curiosità di scendere in pista con la propria moto alimenta da sempre la passione e gli animi di tutti i motociclisti e tentare di andare al limite, quello che in strada non DEVI assolutamente provare a cercare, è qualcosa che tutti noi bikers almeno una volta nella vita abbiamo desiderato. Il bello del mio lavoro, lo sapete, è avere a disposizione grazie alle case e ai concessionari, tutti i veicoli che mi va di provare, ma poco spesso mi cimento nella guida tra i cordoli, che demando al mio amico tester e pilota Antonio Nespoli. Ma infilare la tuta per un circuito è sempre un’esperienza ricca di adrenalina e di energia, quella che poi scarichi completamente quando si abbassa la visiera. Per quanto io mi ritenga un buon motociclista in strada e un modesto in fuoristrada, avere la possibilità di migliorare la guida anche in pista è un’occasione che non posso lasciarmi sfuggire, soprattutto se questa mi viene offerta da un pilota capace e in gamba come Maurizio Bottalico. Diceva Enzo Ferrari: “Piloti che gente!” è in effetti prima di confrontarti con uno qualsiasi di loro, devi sapere e capire come prenderli e cosa cercano di insegnarti, al netto del fatto che a 43 anni se sei una pippa non è che poi diventi il campione del mondo…eheheheh….però è indubbio l’innesto di fiducia che riescono a creare e Maurizio in questo è un maestro, perchè riesce con carisma ed ironia ad indirizzarti verso cose che nemmeno immaginavi di poter fare.

lello airola pistaLa sua Guidare&Pilotare Moto ha come campo scuola l’autodromo nazionale Gianni De Luca ad Airola (BN), nella cornice migliore che ci possa essere in Campania, un circuito che per chi ha deciso di iniziare è l’ideale, sia per la conformazione del tracciato, che tra poco sarà anche allungato, sia per la comodità della logistica, che offre capienti e super-attrezzati box, e non ultimo per l’incredibile accoglienza e disponibilità della famiglia De Luca che gestisce l’impianto. Dopo le prime indicazioni scendo in pista con la Yamaha R6 del 2006 gestita per i corsi di Guidare&Pilotare Moto da Loris Oliva per le sospensioni e Veneroso Gomme Moto per gli pneumatici. Anche rigorosamente di serie è una moto che non ha certo bisogno di presentazioni, generosa in potenza e con una ciclistica fedele e precisa che ti aiuta tanto, a patto che tu sappia quali movimenti imporle. Ecco, il punto è proprio questo, una volta capito il meccanismo poi devi applicarlo e se ci riesci allora poi il tempo sul giro inizia a diminuire e da qui in poi sì che ti diverti. Il problema è arrivare a realizzare ciò che fin qui si è detto e per quanto in sella ti sembri di avere chissà quale tecnica degna dei tuoi idoli, da fuori resti sempre una pippa, che però inizia a capire quali traiettorie imporre, raggiungendo i risultati sperati in maniera lenta e costante. Alla fine la soddisfazione c’è, anche se minima, perchè le indicazioni di Bottalico sono fruttuose e significanti, e io ho provato almeno ad avvicinarmi il più possibile a quanto imparato, a modo mio…….e poi un solo giorno non basta a raggiungere chissà quale scopo, anche perchè la panza e il poco fiato alla lunga si fanno sentire e allora per il secondo step che arriverà presto, sarà meglio preparare il fisico, perchè l’anima…quella…è sempre è pronta.

Lello Vaccaro

Maurizio Bottalico GUIDARE&PILOTARE MOTO ringrazia:

HATLEX – PayMoveWingsMeteora ManagementMotoclub 990 Sport Production – Autodromo GIANNI DE LUCA Airola (BN)

Foto FASTEST LAP

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here