La storia di Verve Moto è fatta di stile e tanta passione e nasce per volontà di due giovani amici che sviluppano insieme le loro idee fino a far nascere un brand che di certo farà parlare di sé a lungo. Dopo aver girato il mondo e realizzato customizzazioni per diverse tipologie di motociclisti, nasce il marchio Verve Moto ma è con il rientro in Italia che il progetto si rafforza. L’idea è di produrre veicoli di serie dall’esperienza maturata con le trasformazioni, nascono così moto classiche, dalla linea retrò ma con chiari elementi di design moderno e contenuti tecnici di nuova generazione. Le cubature sono 125 e 250 cc ma non è escluso che Verve Moto possa prendere il volo verso moto più grandi, anche alla luce del successo che questi modelli stanno ottenendo. Noi ce ne eravamo accorti al salone di Milano lo scorso novembre, dove lo stand Verve Moto mostrava anche nuovi prototipi, segno tangibile delle tante idee che frullano nella mente dei suoi titolari. Arriviamo allo store di Topomoto a Napoli al corso Vittorio Emanuele, che con grande energia e passione è già da 1 anno distributore del marchio Verve Moto per tutta la Campania e abbraccerà nella sua rete anche le regioni limitrofe. L’occasione è quella di testare in strada la Classic S 250 e per questo è pronta la nostra Lucia Damiata, che da tempo aveva espresso il desiderio e la curiosità di salire a bordo di questo modello. La Classic S 250 rappresenta in toto il sogno dei fondatori di Verve Moto, è cioè proporre moto semplici ma con uno stile ben definito, affidabili e dai costi di acquisto e manutenzione accessibili per tutti, senza tralasciare il piacere di una guida brillante e corposa. La componentistica scelta per questo progetto la dice lunga sulle intenzioni di Verve Moto. Monocilindrico da 249 cc raffreddato ad aria, che genera circa 20 cavalli di potenza e per il quale è dichiarato un consumo di 30 km con 1 litro, mentre il peso si assesta intorno ai 130 kg. Sospensioni moderne con forcella a steli rovesciati e due molle posteriori che hanno garantito anche sul pavè napoletano una buona aderenza. Anche i freni sono di ottima fattura con disco anteriore stretto da una pinza a doppio pistoncino e un secondo disco al posteriore sono più che rassicuranti. Serbatoio a goccia, sella lunga e comoda, cerchi a raggi da 17” e soprattutto l’intero posteriore sono gli elementi che conservano lo stile retrò della Verve Classic S 250, che il dealer Topomoto si è divertito a trasformare con alcuni dettagli in stile Scrambler, che hanno reso la moto davvero unica. Il resto la Verve Classic S 250 lo fa da sé, in giro per il centro città si lascia notare e ammirare, lasciando alle sue spalle la curiosità per questo sound unico e che riporta indietro nel tempo. Una moto adatta a chi vuole iniziare, o a chi ritorna in sella dopo una lunga assenza, e vuole distinguersi guidando un veicolo bello, essenziale e semplice. Attraversiamo così i borghi dei quartieri della movida napoletana, attesi per la meta finale dagli amici de La Casita Retrò dove Lucia e Francesco terminano il loro giro a bordo delle Verve Moto Classic S 250. Scopri i prezzi all’interno del test tv.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here